lunedì, Settembre 27

Zimbabwe: Mugabe si dimette. Pronto Mnangagwa Putin ad Assad: 'Lotta al terrorismo in Siria è prossima alla fine'. Libia: Tobruk ok alla nuova roadmap dell'Onu. Mistero sulla sorte dell'Ara San Juan

0
1 2


Passiamo alla Gran Bretagna, perché il ministro britannico per la Brexit, David Davis, ha lanciato l’ennesimo allarme: il non raggiungimento di un accordo tra Regno Unito e Ue è ancora possibile. Pur restando fiducioso sull’intesa con Bruxelles, Davis ha ribadito la determinazione di Londra a lasciare.

Andiamo in Kashmir, dove tre militanti del movimento clandestino Lashkar-e-Taiba (LeT) sono morti in uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza indiane nel distretto di Kupwara sotto controllo dell’India. Una fonte della polizia ha precisato che l’operazione è stata avviata nell’area di Magam dopo una segnalazione da parte dei servizi di intelligence circa la presenza di un commando armato.

In Nigeria invece un kamikaze si è fatto esplodere in una moschea ad Adamawa uccidendo almeno 50 persone.Il giovane ha azionato il detonatore mentre arrivavano i fedeli per le preghiere del mattino mescolandosi alla folla. Al momento no c’è stata alcuna rivendicazione, ma si sospetta che dietro questo attacco ci sia Boko Haram.

In Cina finisce in manette Jiang Tianyong, attivista e avvocato dei diritti umani: 2 gli anni di reclusione che dovrà scontare per «incitamento alla sovversione contro i poteri dello Stato».  L’uomo in passato ha avuto in carico anche dossier delicati, come i praticanti del Falun Gong, le proteste in Tibet e le vittime del 2008 per il latte contaminato. «Jiang Tianyong è stato infiltrato a lungo nelle forze anti-Cina formandosi gradualmente l’idea di voler rovesciare il sistema politico attuale del Paese», si legge nel dispositivo della Corte, che lo ha anche accusato di essere andato all’estero per curare la formazione su come raggiungere al meglio il suo obiettivo chiedendo fondi alle forze straniere anti-Cina.

Chiudiamo con una notizia che arriva dagli Usa. L’amministrazione Trump ha deciso di mettere la parola fine sul programma di residenza temporanea concesso a 60.000 haitiani dopo il terremoto. Lo stop entrerà in vigore nel luglio del 2019 alla luce del fatto che Haiti ha compiuto significativi progressi dal terremoto del 2010. Mentre è polemica attorno al segretario di stato Rex Tillerson. Una decina di funzionari del Dipartimento di Stato lo accusano infatti di aver violato una legge federale che mira ad impedire agli eserciti stranieri di usare i bambini soldato. Secondo i media americani, Tillerson avrebbe escluso Birmania, Iraq e Afghanistan dalla lista annuale dei criminali che usano bambini soldato, anche se il suo dipartimento aveva affermato pubblicamente che facevano ricorso a questa pratica.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->