mercoledì, Aprile 21

Virginia: morte in reality show Uccisione in diretta TV

0
1 2


L’incredibile accade in America, ma nessuno è davvero sorpreso.

A Moneta, Virginia, due ragazzi, Alison Parker, 24 anni,giornalista tv, e Adam Ward, 27, cameraman, sono stati uccisi da tale Vester Flanagan, in diretta tv. La Parker intervistava la responsabile della Camera di Commercio sui temi del turismo locale per conto della sua emittente, la ‘WDBJ-TV’, su una tranquilla terrazza. “In Virginia la gente deve venire per stare bene”, stava dicendo la signora intervistata, prima di essere colpita anche lei alla schiena e finire in gravi condizioni all’ospedale.

L’assassino si è avvicinato, indisturbato e in perfetta solitudine, con in mano una pistola. Arrivato a un metro di distanza dai tre, Flanagan, afroamericano ed ex collega dei due giovani, ha fatto fuoco.

Fin qui, una delle storie di ordinaria follia cui cominciamo ad abituarci anche in Europa.

Ma c’è di più, molto di più.

Intendiamoci, le conseguenze concrete della tragedia, che comprendono anche il suicidio dell’assassino poche ore dopo la drammatica sparatoria, sono e restano il pesantissimo bilancio umano: due giovani ammazzati a sangue freddo, un’innocente coinvolta e ferita gravemente, la fine di un uomo psicopatico.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->