mercoledì, Ottobre 20

Verizon: proteste per il rinnovo del contratto

0

Circa 39.000 dipendenti della Verizon, società di distribuzione di rete fissa e servizi servizi internet per la costa orientale, sono in sciopero da mercoledì mattina a causa degli scarsi progressi nei negoziati per il rinnovo del contratto lavorativo, scaduto circa otto mesi fa. I manifestanti fanno parte di due sindacati, quello dei lavoratori di comunicazione d’America e quello della fratellanza internazionale degli operai elettrotecnici. Le categorie scese in piazza sono quelle degli installatori, degli addetti al servizio clienti,dei riparatori e degli altri addetti ai servizi in Connecticut, Delaware, New York, New Jersey, Massachusetts, Pennsylvania, Rhode Island, Maryland, Virginia e Washington DC.

 

(Fonte video tratta da canale YouTube ‘Wochit Business’)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->