mercoledì, Dicembre 8

Vaccino contro Covid-19, Oh scienza! Ancora una volta, la scienza ha fatto il miracolo. Gli scienziati saranno in grado di fare il miracolo contro il cambiamento climatico?

0

La scienza ha fatto di nuovo il miracolo: ha trovato il vaccino contro il Covid-19, e lo ha fatto a tempo di record. Ricordiamoci che la tubercolosi o l’influenza hanno colpito l’umanità per migliaia di anni, e i rispettivi vaccini sono arrivati, rispettivamente, nel 1921 e nel 1945. Questa volta la scienza non ha impiegato un anno per risolvere il problema che minacciava il pianeta.

In realtà, la scienza risolve praticamente tutti i problemi dell’umanità da duecento anni. La mortalità infantile, una piaga da secoli, è stata drasticamente ridotta grazie agli antibiotici e ai progressi della ginecologia e dell’assistenza all’infanzia. Quando è stato necessario aumentare la produzione alimentare, gli scienziati ci hanno fornito fertilizzanti chimici e, successivamente, prodotti agricoli geneticamente modificati; quando era imperativo far muovere l’industria, gli ingegneri sapevano sempre come trovare le fonti di energia necessarie e scoprire come applicarle.
Quando le ideologie totalitarie minacciavano la guerra permanente, la scienza ha prodotto un arsenale atomico così distruttivo da introdurre il concetto di deterrenza militare negli affari politici, sebbene sia inquietante pensare in quali mani possa stare il pulsante atomico.

Grazie alla scienza, poi, tiriamo un sospiro di sollievo, il capitalismo si sta riprendendo e le borse hanno già mostrato un cambiamento di tendenza. Tutto calmo: con la ripresa della normalità aumenteranno di nuovo produzione, consumi, mobilità e inquinamento. E se il cambiamento climatico minaccia di nuovo il pianeta, gli scienziati saranno di nuovo capaci di compiere un altro miracolo.

Ecco il grande pericolo: la combinazione del sistema capitalista con il progresso scientifico ha risolto prodigiosamente un numero enorme di problemi. E i nuovi problemi che ha creato, fino ad ora ha saputo risolverli, in modo sorprendente.

È ragionevole continuare a fidarsi della scienza come soluzione miracolosa a tutte le sfide della civiltà? Mi sembra, a dir poco, poco saggio.Perché ciò che la scienza non può fare è eludere i principi della fisica. La biosfera è un sistema chiuso: l’unica cosa che riceve dall’esterno è l’energia solare. O la prossima generazione si prepara a funzionare esclusivamente con l’energia solare – e i suoi derivati- o alla fine non ci sarà nessun team di scienziati per risolvere il collasso planetario.

Chissà se questa pandemia è stata l’ultimo avvertimento.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

Docente della Universitat de Vic, Departament d'Economia i Empresa

End Comment -->