giovedì, Maggio 13

Vacanze: i 7 alberghi più cool del mondo Quando l' hotel è molto più di un semplice luogo di riposo

0

L’ Hotel De Glace è uno dei più famosi alberghi canadese realizzato interamente in neve e ghiaccio. L’hotel a tema invernale ricostruisce il suo design ogni anno. Le camere, tuttavia, sono disponibili solo dal 4 gennaio fino al 25 marzo 2018. Il 717 Fuselage Hotel in Costa Rica si presenta come un aereo schiantato tra gli alberi della giungla: l’ albergo è nato ristrutturando una cellula di un Boeing 727 del 1965. Il Marina Bay Sands Hotel  è un hotel a 5 stelle che si trova Singapore: l’ albergo presenta oltre 2.500 camere e molti servizi e attrazioni: tra questi casinò, negozi, musei, ristoranti e un’ enorme piscina.

Il Kakslauttanen Arctic Resort è un grande albergo finlandese dove si può riposare nei famosi igloo di vetro e vedere la ‘Casa di Babbo Natale’. Il Dog Bark Park Inn, una costruzione a forma di cane, punta nel rendere molto piacevole dormire a stretto contatto con gli amici a quattro zampe.

L’ African Giraffe Sanctuary funge contemporaneamente da riserva naturale e da albergo: infatti gli ospiti potranno mangiare, dormire in compagnia delle giraffe. Il Sala Silver Mine Sala Silvermine è una miniera svedese che offre anche alloggio: i clienti che prenotano il loro soggiorno possono partecipare a visite guidate.

(Video tratto dal canale Youtube IBTimes UK)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->