venerdì, Settembre 24

Utoya, per non dimenticare field_506ffbaa4a8d4

0

Era una giornata di gioia per i giovani del partito laburista che 5 anni fa sono stati uccisi da un fanatico di ultra destra Anders Behring Breivik, durante un ritiro tenutosi sull’isola di Utoya. Una vera e propria strage in cui rimasero uccise 77 persone sotto i colpi d’arma da fuoco che l’allora trentaduenne Breivik, vestito in uniforme, scarico sulla folla impaurita e sorpresa dei partecipanti al meeting. Un’esecuzione efferata e meticolosa messa ad opera dal killer per «messaggio forte al popolo, per fermare i danni del partito laburista» come disse durante il processo che lo ha condannato a 21 anni di reclusione. Il leader dei giovani laburisti di fronte ad una folla commossa, ha dichiarato «Centinaia di giovani furono cacciati come prede su quest’isoletta. Il motivo per cui siamo qui è che non deve accadere mai più. Questa sofferenza in questa occasione la sentiamo fortissima».

(fonte video tratta da canale YouTube ‘Euronews‘)

 

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->