lunedì, Ottobre 25

Usa: Kerry, visita storica a Hiroshima Corona al Memoriale dedicato alle vittime della bomba atomica sganciata dagli Stati Uniti nel 1945

0

Una importante pagina di storia è stata scritta oggi dal segretario di Stato americano John Kerry, che ha posto una corona di fiori al Parco della Pace di Hiroshima, nel Memoriale dedicato alle vittime della bomba atomica sganciata dagli Stati Uniti il 6 agosto del 1945. Kerry è nella città nipponica per la riunione dei ministri degli Esteri del G7. «Ognuno nel mondo dovrebbe vedere e sentire la forza di questo memoriale. E’ un crudele, duro e stringente monito non solo per i nostri doveri a porre fine alla minaccia delle armi nucleari, ma anche per ridedicare i nostri sforzi per scongiurare la guerra in se’: la guerra deve essere l’ultima risorsa, mai la prima scelta», recita il messaggio scritto lasciato da Kerry nel libro degli ospiti del Museo.

Insieme a Kerry anche Philip Hammond (GB), Jean-Marc Ayrault (Francia), i ministri degli Esteri nipponico, Fumio Kishida, deputato di Hiroshima, di Germania, Italia e Canada, rispettivamente Frank-Walter Steinmeier, Paolo Gentiloni e Stephane Dion, e l’Alto rappresentante per la politica estera dell’Ue Federica Mogherini.

(video tratto dal canale Youtube della Reuters)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->