giovedì, Maggio 13

Usa, Iowa al voto per le primarie 2016 I 'testa a testa' in casa democratica e repubblicana

0

Comincia oggi con il voto in Iowa la lunga corsa verso la Casa Bianca. Da oggi basta ‘solo’ chiacchiere, si passa ai fatti. L’obiettivo è trovare il successore di Barack Obama, il democratico che per ben due mandati è stato l’inquilino più famoso di Washington. Tra i democratici tutto sembra far pensare ad un duello Hillary Clinton-Bernie Sanders, mentre tra i repubblicani ben sette candidati contro Donald Trump, anche se ad emergere (seppur di poco) dalla massa è Ted Cruz. Maggiori preoccupazioni arrivano per la Clinton, che in ambito nazionale ha un buon vantaggio sul rivale, ma comincia ad avere i primi cedimenti.

Bernie Sanders infatti continua ad aumentare il proprio vantaggio nei sondaggi in vista delle primarie del New Hampshire, il secondo Stato a votare, il 9 febbraio. Secondo l’ultimo sondaggio di Cnn/Wmur, il senatore del Vermont avrebbe 27 punti di vantaggio, con il 60% delle intenzioni di voto, contro il 33 per cento. Un campanello di allarme per Hillary, ma si sa, le intenzioni di voto negli Usa possono cambiare repentinamente. In questo video si spiega la lunga cavalcata che porterà al voto del prossimo novembre.

 

(video tratto dal canale Youtube della BBC News)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->