martedì, Aprile 13

USA: impeachment Trump, come finirà? Ecco le tappe del processo di impeachment dell’ex Presidente americano iniziato ieri al Senato

0

Nonostante la preoccupazione del Presidente degli Stati Uniti Joe Biden di sfruttare al massimo ogni momento per far passare il suo programma legislativo, il Congresso è ora consumato dal secondo processo di impeachment di Donald Trump.

Ieri, nella prima giornata di dibattimento, l’ex Presidente non è rimasto soddisfatto del discorso di apertura del suo legale Bruce Castor all’aula del Senato prima del  quale è stato proiettato un video dell’assalto al Congresso del 6 gennaio. Immagini montate dall’accusa che accostano i momenti del violento attacco alle parole di Trump che incitava a marciare sul Campidoglio: “Vi amo, siete veramente speciali”.

Dopo una giornata di discussioni da parte dei responsabili dell’impeachment democratico e del team legale di Trump, il Senato ha votato 56 contro 44 per la costituzionalità del processo di impeachment contro l’ex Presidente:  sei repubblicani si sono schierati con i democratici per procedere con l’impeachment di un presidente che ha lasciato l’incarico. I democratici avranno bisogno di almeno 17 repubblicani per unirsi a loro per raggiungere la maggioranza dei due terzi necessaria per condannare Trump.

L’impeachment stesso, afferma è un processo vago con poche regole concrete. Sebbene ogni impeachment sia unicamente limitato a un particolare contesto o controversia, il processo stesso è stato costantemente definito dagli stessi vaghi riferimenti contenuti nella Costituzione. La Costituzione limita l’impeachment ai casi di ciò a cui si riferisce come ‘tradimento, corruzione o altri gravi crimini e misfatti’. Sebbene questa frase avesse un precedente nella common law britannica, la questione della definizione di un reato punibile con l’impeachment ha spesso ruotato attorno ad indagare su un sospetto abuso di potere.

Lo abbiamo visto, ad esempio, nel primo processo di impeachment di Trump. In quel caso, il Congresso ha esaminato se Trump avesse incoraggiato l’Ucraina a interferire nella campagna elettorale degli Stati Uniti indagando su Biden, il suo anticipato oppositore. Il Senato, all’epoca con una piccola maggioranza repubblicana, votò in gran parte seguendo le linee del partito per l’assoluzione del Presidente.

Secondo la Costituzione, la Camera dei Rappresentanti ‘ha il potere esclusivo’ di considerare l’impeachment. Se la maggioranza semplice della Camera vota a favore anche di un solo articolo di impeachment, il Presidente viene messo sotto accusa. E deve poi essere processato dal Senato.

Troppo spesso, conferma Elly Smith, il termine impeachment è inteso solo come la rimozione di un politico dall’incarico. Ma mentre tre Presidenti degli Stati Uniti sono stati messi sotto accusa dalla Camera dei Rappresentanti (Andrew Johnson nel 1868, Bill Clinton nel 1998 e Donald Trump sia nel 2019 che nel 2021), nessuno è stato condannato dal Senato. Richard Nixon, il 37° Presidente, si dimise dall’incarico nel 1974 per evitare un processo di impeachment che sembrava certo lo avrebbe rimosso dall’incarico.

Ma le piene conseguenze di un processo di impeachment di successo non si sono mai verificate e il dibattito con crescente preoccupazione sulla possibilità che l’impeachment diventi un esercizio di lealtà di parte. La Camera ha approvato un unico articolo di impeachment contro Trump, per ‘istigazione all’insurrezione’, accusa approvata dal Senato.

Non esiste un processo standard per un processo di impeachment. Le linee guida per il processo sono concordate dai senatori per riflettere le circostanze particolari. In questo caso, Trump ha rifiutato di parlare in propria difesa e, sebbene sia possibile includere testimoni, non è obbligatorio. Questo caso è particolarmente adatto alla testimonianza in prima persona dei membri del Congresso, poiché gli stessi legislatori sono stati testimoni del presunto crimine mentre si svolgeva al Campidoglio. Ci sono anche riprese video che potrebbero fornire prove durante il processo.

Come sostiene l’esperta di Oxford, i senatori hanno giurato di agire in qualità di giurati. Il dovere verso il Paese e la Costituzione è destinato a venire prima della lealtà del partito, con i senatori che giurano di ‘fare giustizia imparziale secondo la Costituzione e le leggi’. I responsabili dell’impeachment della Camera fungono da pubblici ministeri, mentre il Presidente ha una squadra di avvocati per la sua difesa. Nove democratici sono stati scelti dal Presidente della Camera, Nanci Pelosi, per agire come responsabili dell’impeachment, guidati dal rappresentante Jamie Raskin del Maryland.

Come abbiamo visto nel primo impeachment di Trump, il giudice capo della Corte Suprema ha lo scopo di sovrintendere al processo di un Presidente al Senato, come previsto dalla costituzione. Ma, poiché Trump non è più in carica, il Presidente della Corte Suprema John Roberts ha trasferito questa responsabilità al presidente pro-tempore del Senato, Patrick Leahy. Il senatore anziano del Vermont è stato scelto dai suoi colleghi senatori per fungere da ufficiale presiedente, nel rispetto del suo servizio pubblico di lunga data in carica. Il processo di impeachment del Senato culmina in un voto sull’opportunità di condannare.

Un impeachment per essere approvato richiede una maggioranza di due terzi dei senatori – 67 voti – per condannare. Questa votazione finale, afferma Elly Smith, sarà preceduta da discussioni conclusive della durata di quattro ore e seguita da deliberazioni. L’improbabilità di condannare Trump da parte del Senato quasi equamente diviso (50 repubblicani, 48 democratici e due indipendenti) ha oscurato il dibattito su come sarebbe stato condannare un politico che ha già lasciato l’incarico. La difficoltà è già stata evidente in 45 senatori repubblicani che hanno votato contro lo svolgimento di un processo di impeachment in primo luogo. Il processo di impeachment procede se c’è una maggioranza di 51 voti a favore. Secondo la costituzione, il vicepresidente, Kamala Harris, può votare al Senato solo in caso di impasse 50-50.

È stato convenuto, dice l’esperta, che questo processo non dovrebbe superare i quattro giorni. Successivamente, ci saranno quattro ore per i senatori per porre domande, seguite da due ore di discussione delle mozioni di citazione di documenti e testimoni, come richiesto dai dirigenti della Camera. Il processo sarà esteso per includere prove e testimoni, se il Senato voterà a favore di queste mozioni. David Schoen, l’avvocato di Trump, ha inizialmente chiesto che il processo non proseguisse durante il sabato ebraico. È stato deciso che il processo si fermerà tra venerdì sera e sabato, continuando domenica 14 febbraio. Tuttavia, Schoen ha ritirato questa richiesta dando il potenziale di prova per passare il fine settimana. 

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->