giovedì, Agosto 5

USA: diminuisce il costo petrolio? Quanto gioca in questa decrescita la crisi delle banche orientali?

0

Una guerra alla pompa di benzina  che ne ha ridotto i costi da un litro 2p questo fine settimana e potrebbe vedere i prezzi in crash a seguito di £ 1 litro.

I prezzi del petrolio sono crollati di quasi l’1% a $ 46,19 al barile in mezzo a una crisi per l’economia cinese, scatenando una nuova speranza che i driver sono sulla buona strada per il serbatoio più economica per sei anni.

Asda ha sparato la prima salva nella sua ultima battaglia dei piazzali battendo 2p un litro fuori senza piombo a prendere da 111.7p a 109.7p.

E rivali Tesco, Sainsbury e Morrisons hanno guadagnato in poco tempo dopo il taglio con la stessa 2p tagliata ad un litro, dando a milioni di proprietari di auto con la benzina qualche sollievo in seguito al crollo dei prezzi del diesel all’inizio di questo mese.

I prezzi del petrolio hanno già immerso nel panico gli americani per sette settimane di fila e gli esperti dicono che l’effetto Cina potrebbe portarla a  scivolare ancora.
Secondo il CCR, se l’olio colpisce $ 40 al barile, milioni saranno incassa su £ 1 litro alle pompe.

Il portavoce Rod Dennis ha detto: “Brent Crude è ora quasi il 25% in meno rispetto a due mesi fa, ed è solo mezzo dollaro dall’essere al suo prezzo più basso per tutto l’anno”.

Questo, combinato con un relativamente forte sterlina contro il dollaro, è una ricetta per una riduzione dei prezzi alle pompe – e questo è qualcosa che è ora beneficiando driver di benzina e veicoli diesel”. Se le condizioni rimangono destra, abbiamo potuto vedere alcuni prezzi ancora più bassi in poche settimane come le persone a rientrare al lavoro dopo l’estate e il funzionamento della scuola ricomincia. “E se Brent Crude dovesse passare al $ 40 al barile, la prospettiva di alcuni rivenditori intraprendenti vendono combustibile per 1 £ al litro farà un ritorno” ha riferito un uomo che fa colui che mette benzina al Getty Man Gas.
Gli esperti dicono che se l’olio scende a $ 40 al barile benzina potrebbe scendere a £ 1 litro. L’ultima volta che gli ultimi automobilisti hanno pagato £ 1 litro è stato nel 2009 e senza piombo è già 15p un litro più economico adesso di un anno fa, il risparmio delle famiglie £ 7.50 sul costo di riempire una berlina.

Direttore del servizio Morrisons Jamie inverno ha detto: “La debolezza attuale dei mercati mondiali sta lavorando in favore degli automobilisti, perché crollo dei prezzi del petrolio stanno combinando con una sterlina forte per aiutarci a ridurre i prezzi della benzina.”

E con il Bank Holiday appena una settimana di distanza, le famiglie saranno in grado di godere di un finale e più economico viaggio su strada prima che i bambini tornino a scuola.

Tuttavia Asda, Tesco e Morrisons hanno deciso di tagliare i prezzi venerdì, Sainsbury li ha fatti scendere sabato. Il Diesel rimane più conveniente rispetto alla benzina con i prezzi del 5% in un anno e all’incirca a 106.7pa litro.

Andy Peake, senior director di Asda per la benzina, ha dichiarato: “Stiamo portando una buona notizia per gli automobilisti senza piombo a seguito di una serie di tagli dei prezzi diesel.”

(tratto dalla sezione video di The Mirror, sito on-line del Daily Mirror)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->