sabato, Maggio 15

USA, convention repubblicana ad alta tensione field_506ffb1d3dbe2

0

Tutto pronto a Cleveland, in Ohio, per la convention del Partito Repubblicano. che si svolgerà da oggi fino a giovedì. Un vero e proprio show quello che si va preparando, con 50mila tra delegati (2,472) e visitatori, oltre a 15mila giornalisti di tutto il mondo accreditati. Donald Trump è pronto per l’investitura ufficiale, ma sembra che i vertici del partito non saranno presenti. O almeno non in massa come in altre occasioni. 

Una convention però che arriva in un clima di alta tensione, con manifestazioni annunciate in città contro Donald Trump ma soprattutto ad incidere saranno le violenze che si stanno avendo nelle ultime settimane nel Paese, l’ultima in ordine cronologico l’uccisione di alcuni poliziotti a Baton Ruge in Louisiana.

Sull’aspetto della sicurezza garantisce il sindaco della città, Frank Johnson: «Non ci sono minacce credibili contro la Convention repubblicana», ma la tensione in città è palpabile. Certo è che il clima anche politico intorno alle ultime vicende si va scaldando. Il presidente Barack Obama, dopo l’ultimo attacco alla polizia, ha affermato: «Non c’è giustificazione per la violenza contro le forze dell’ordine. Nessuna. Questi attacchi sono opera di codardi che non parlano per nessuno. Non correggono alcun torto». Ma Trump ha attaccato: «Siamo in lutto per gli agenti uccisi a Baton Rouge. Quanti ne dovranno morire per mancanza di leadership nel nostro Paese? Chiediamo legge e ordine».

 

(video tratto dal canale Youtube di Associated Press)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->