mercoledì, Dicembre 1

Una cucina-bus che segue i rifugiati

0

Ad Atmeh, in Turchia, una cucina mobile staziona nel campo profughi, fornendo cibo e sostegno ai rifugiati siriani. I fornelli e i volontari sono sempre al lavoro nella cucina allestita nell’ex autobus. Un po’ di riso caldo e acqua, un po’ di conforto che riaccende la speranza nei profughi, tenuti nella sporcizia, nel fango e al freddo.

La cucina è attiva costantemente e per ora aiuta circa 2 mila persone al giorno, nonostante non dispongano neanche di piatti per servire i pasti; i migranti infatti si recano dall’autobus con stoviglie di ‘fortuna’, vecchie scodelle e qualche secchiello di plastica. Qualche oggetto trovato sul cammino, nella fuga dalla guerra. E il cibo non basta per tutte le decine di migliaia di persone che popolano il campo, nato come punto di passaggio verso la Turchia e diventato adesso uno strano centro d’accoglienza.

 

(video tratto dal canale YouTube Middle East Eye)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->