lunedì, Settembre 20

Un tornado in time lapse Mike Olbinski ha catturato in time lapse un tornado che si stava formando in Kansas

0

Mike Olbinski ha catturato in time lapse un tornado che si stava formando. Per caso. Il filmato è stato girato nei pressi di Culver City, in Kansas, il 1 maggio scorso. Nonostante il ciclone fosse largo 700 metri, non è riuscito a colpire la città.

È estremamente difficile prevedere quando e dove un tornado si formerà e atterrerà, così i fotografi che fanno questo di mestiere, si mettono l’anima in pace e attendono per lunghi giorni di caccia e di attesa per il momento di fortuna. E la fortuna è esattamente ciò che Mike Olbinski ha incontrato di recente. Il video di 1 minuto sopra, intitolato ‘The Tescott Tornado‘, mostra la fortunata pausa di Olbinski.

«La stagione di caccia alle tempeste nel 2018 è stata dura, lunghi giorni senza troppe ricompense», scrive Olbinski. Ma l’attesa ha portato i suoi frutti.

Mentre inseguiva supercelle nelle pianure del Kansas, Olbinski ha montato la sua attrezzatura fotografica (due reflex Canon 5DS R con una Canon 11-24mm f / 4 e 50mm f / 1.2) vicino a Culver City per avere una bella visione della tempesta e poi mi sono avvicinato troppo. Ed è successo. Godiamoci lo spettacolo.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->