lunedì, Maggio 17

Un forte dibattito USA tra politici Gli americani stanno per decidere chi li governerà nel 2016 o almeno chi sarà scelto per le primarie

0

Continua a crescere il sostegno, tra gli elettori repubblicani, per Donald Trump e Ben Carson, in vista delle primarie per le elezioni presidenziali statunitensi. I due, gli unici a non avere un passato in politica, hanno il sostegno di oltre un elettore su due.

Il miliardario di New York gode ora del sostegno del 33%, secondo l’ultimo sondaggio di Washington Post/Abc News, con un vantaggio di 13 punti percentuali sull’ex neurochirurgo (20%). L’ex governatore della Florida, Jeb Bush, è terzo con l’8 per cento. Ieri il secondo dibattito USA per le Presidenziali, trasmesso dalla Cnn.

Hillary Clinton è sempre in testa, con il 42%, ma per la prima volta il consenso è sceso sotto il 50% nelle rilevazioni di Washington Post/Abc News; rispetto a luglio, il sostegno nei suoi confronti è calato del 21 per cento. Alle sue spalle, crescono Bernie Sanders (24%, +10% rispetto a luglio) e il vicepresidente Joe Biden (21%, +9% rispetto a luglio). Il 55% degli intervistati, compreso un terzo dei democratici, ha detto di disapprovare il modo in cui Clinton ha gestito il caso delle e-mail ricevute e spedite con un account privato quando era segretario di Stato, su cui si è focalizzato il dibattito politico.

(tratto dal canale ‘Youtube’ della ‘CNN’)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->