lunedì, Luglio 26

Ukip non si ferma dopo Manchester: ecco il suo Manifesto

0

La strage di Manchester ferma la campagna elettorale. Ma non quella dell’Ukip, che nonostante il lutto è andata avanti. Il Partito per l’indipendenza del Regno Unito ha anticipato di un giorno tutti i principali partiti nella ripresa della campagna elettorale in vista del voto dell’8 giugno, presentando oggi il suo Manifesto.

Alla presentazione ovviamente il leader Ukip Paul Nuttall, secondo cui è stato giusto fermarsi per le vittime dell’attacco ma «non possiamo farci piegare dai terroristi» e la migliore risposta è «assicurare che continui il processo democratico».  E attacca «l’integrazione che non si sta realizzando perché troppe persone stanno arrivando nel Paese troppo rapidamente».

Il Manifesto Ukip promette una politica migratoria del tipo ‘uno dentro, uno fuori’, divieto del burqa, referendum su grandi questioni ogni due anni e una festività il 23 giugno chiamata Independence Day in onore della Brexit. E si punta anche a vietare il rientro in Gran Bretagna di sospetti combattenti dell’Isis.

(video tratto dal canale Youtube della BBC)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->