domenica, Settembre 19

Uganda, la fuga delle famiglie dal Sud Sudan field_506ffb1d3dbe2

0

Si aggrava la situazione di tensione in Sud Sudan. Pronti a fuggire dal Paese migliaia di persone ed ecco sorgere al confine, in Uganda, centri di accoglienza per rifugiati. L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati stima che 20mila persone erano bloccate alla frontiera sud-sudanese nei giorni scorsi in attesa di poter percorrere il ponte sopraelevato che collega il Paese con l’Uganda. Tutto per colpa dei violenti combattimenti che hanno colpito Juba. Solo in pochi potevano passare il confine, ma nelle ultime ore qualcosa è cambiato, con almeno 5mila persone che sono state scortate in Uganda. Si stima che possano arrivare tra i 10mila e i 15mila rifugiati nelle prime fasi, ma ancora non è dato sapere di quanto questo numero aumenterà nelle prossime settimane. Nel frattempo è certo che i rifugiati saranno accolti, una volta attraversata la frontiera, in un centro di transito, prima di raggiungere il campo attrezzato di Pagarinya.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->