lunedì, Maggio 16

Ucraina, pista di prova delle armi USA più sofisticate Cosa sono e perchè sono importanti le forniture contenute nell'ultimo pacchetto da 800 milioni di dollari che durerà circa due settimane, e che espande sensibilmente la qualità del 'sostegno' militare americano, includendo, per la prima volta, le principali armi statunitensi

0

I pacchetti di aiuti statunitensi all’Ucraina sono diventati di routine, quattro negli ultimi tre mesi, ma il pacchetto da 800 milioni di dollari recentemente annunciato è diverso.Espande il supporto includendo le principali armi azionate dall’equipaggio e, per la prima volta, le principali armi statunitensi. Quest’ultimo richiede che gli ucraini siano addestrati dalle truppe statunitensi. Il pacchetto riconosce la fornitura di armi dell’era sovietica e, per ciò che non include, implica che le scorte di Javelins e Stinger potrebbero essere in esaurimento. L’inclusione di articoli che impiegheranno settimane per essere consegnati indica che gli Stati Uniti ora si aspettano una lunga guerra. Infine, il record degli Stati Uniti di fornire circa 52 milioni di dollari al giorno di supporto militare, significa che il prossimo pacchetto di aiuti sarà annunciato a fine aprile e potrebbe comportare un’altra escalation.

Cominciamo con il cambiamento più grande: la fornitura delle principali armi statunitensi. Finora, gli Stati Uniti hanno fornito munizioni autonome come Javelins e Stinger. Questo pacchetto include due principali armi azionate dall’equipaggio: 18 obici e 200 mezzi corazzati per il trasporto di personale M113 (APC).
Gli APC sono grandi veicoli cingolati, essenzialmente taxi da campo di battaglia, progettati per proteggere le truppe durante le manovre. Le truppe escono dal veicolo per combattere. Gli APC non sono carri armati -l’armatura è relativamente sottile e generalmente hanno solo una mitragliatrice per la potenza di fuoco- ma migliorano la mobilità della fanteria. Consentiranno agli ucraini di condurre operazioni mobili negli spazi aperti dell’est. Questo è un cambiamento rispetto alle precedenti operazioni, che erano principalmente difensive, cercando di fermare i progressi russi da posizioni fisse.
Il gran numero di APC forniti significa che ci vorranno settimane o addirittura mesi per portarli tutti agli ucraini. Anche se i veicoli sono presi dalle scorte presenti in Europa, richiederanno un intervento di manutenzione prima di essere pronti per la spedizione. Alcuni veicoli richiederanno probabilmente un lavoro approfondito. Portare così tanti veicoli in manutenzione richiede tempo.

Gli obici attaccano le forze nemiche a lunghe distanze fino a 20 miglia. Sparano proiettili da 155 millimetri, circa 6 pollici di diametro, uno standard NATO ma nuovo per l’esercito ucraino, che utilizza lo standard sovietico di 152 millimetri. L’artiglieria sarà necessaria per il combattimento a lungo raggio che probabilmente avrà luogo negli spazi aperti dell’est. In precedenza, il combattimento avveniva principalmente nelle aree urbane dove era difficile trovare e attaccare obiettivi senza mettere in pericolo i civili. Il pacchetto fornisce solo 18 obici, ma gli Stati Uniti hanno grandi numeri e potrebbero facilmente aumentare quel numero. Questi sistemi sono trainati da un camion, il che li rende più facili da usare. Non vi è alcun elemento meccanizzato che richieda parti speciali e formazione sulla manutenzione. Gli ucraini possono utilizzare i propri camion con il proprio personale di manutenzione e catene di approvvigionamento.
Un vantaggio del 155 millimetri è che può sparare una più ampia varietà di proiettili rispetto al 152 millimetri dell’era sovietica -ad alto esplosivo, fumo, illuminazione, portata estesa e carico- e ha più tipi di micce: detonante a punti, ritardo, e scoppio d’aria. Di particolare interesse è l’Excalibur, una munizione guidata che gli Stati Uniti hanno ampiamente utilizzato nelle guerre in Medio Oriente. Sebbene non sia esplicitamente incluso in questo pacchetto, Excalibur potrebbe diventare disponibile in futuro. Excalibur cambierebbe le regole del gioco grazie alla sua capacità di colpire bersagli con precisione sul campo di battaglia, una capacità che attualmente manca agli ucraini e che i russi non sembrano utilizzare.

I livelli di inventario statunitensi per obici e APC non sono un problema. L’esercito degli Stati Uniti sta sostituendo gli APC con il veicolo multiuso corazzato, consentendo di risparmiare i vecchi M113. L’attuale obice trainato statunitense da 155 millimetri, l’M777, è ancora in produzione, quindi gli articoli trasferiti possono essere sostituiti con nuova produzione.

Né gli obici (anche con i camion ucraini) né gli APC possono essere utilizzati e mantenuti senza una formazione e una logistica specializzate. Pertanto, sono diversi dai Javelins e Stingers forniti in precedenza. Il Pentagono ha dichiarato che i membri del servizio ucraino inizieranno presto a ricevere la formazione necessaria per far funzionare e mantenere questi sistemi. Tuttavia, questo è ‘allenamento per i formatori’, quindi questi membri del servizio ucraino devono tornare a casa e addestrare gli equipaggi effettivi. Quel processo richiederà settimane.

È probabile che l’addestramento avvenga principalmente negli Stati Uniti perché i Paesi europei sono preoccupati per una possibile reazione russa se istituiranno centri di addestramento vicino al teatro di combattimento. È anche più veloce utilizzare le strutture di formazione esistenti piuttosto che crearne di nuove.

Il fatto che gli Stati Uniti forniscano capacità che richiederanno settimane per essere pienamente efficaci indica un cambiamento di mentalità. Mentre i precedenti pacchetti di aiuti si concentravano su elementi che potevano essere utilizzati immediatamente, questo pacchetto prevede una guerra in corso per molto tempo e con una fase offensiva per gli ucraini.

Il pacchetto ammette esplicitamente ciò che è noto da tempo: gli Stati Uniti e la NATO stanno fornendo all’Ucraina equipaggiamento dell’era sovietica acquisito dagli alleati della NATO dell’Europa orientale. Questo pacchetto, infatti, contiene 11 elicotteri Mi-17, ma molti rapporti indicano che sono stati forniti anche sistemi di difesa aerea S-300 e carri armati T-72. È probabile che itanto discussi caccia MiG-29 polacchi si presentino anche in Ucraina, essendo stati trasferiti tranquillamente.

Due elementi sono interessanti perché forniscono agli ucraini capacità dell’esercito americano. Il drone Switchblade ‘kamikaze’, che era nel precedente pacchetto di aiuti, fornisce una capacità anticarro leggera, con una portata relativamente lunga, e la capacità di‘bighellonare’, ovvero volare in giro alla ricerca di obiettivi.
Le navi di difesa costiera senza equipaggio possono essere utilizzate per la sorveglianza, per vedere dove si trovano le navi russe, in modo che i missili anti-nave che l’Ucraina possiede già possono bersagliarle, o potrebbero essere trasformate in droni kamikaze marittimi. Questa nuova capacità potrebbe allontanare la marina russa dalle coste dell’Ucraina, ostacolando il rifornimento russo di forze di terra e sollevando le parti occidentali dell’Ucraina dalla minaccia di un attacco anfibio.

Poiché queste nuove tecnologie non sono ampiamente disponibili per le forze statunitensi, ciò rappresenta, in effetti, un esperimento di combattimento. Gli ucraini impareranno come utilizzare i nuovi sistemi e trasmetteranno quella conoscenza alle forze armate statunitensi.

La fornitura di dispositivi di protezione contro attacchi nucleari e chimici riflette le preoccupazioni per le minacce russe con queste armi. Questi proteggeranno il personale militare, ma, sfortunatamente, i civili rimarranno altamente vulnerabili.

Il linguaggio del comunicato stampa sulle munizioni antiuomo M18A1 Claymore «configurate per essere coerenti con la Convenzione di Ottawa» mostra una sensibilità all’uso delle mine antiuomo. Le Claymore possono essere configurate come ‘trappole esplosive’ che vengono fatte esplodere dal personale che colpisce un tripwire, o tramite comando, per cui un operatore preme un interruttore quando il personale nemico è nel raggio d’azione. Il pacchetto intende quest’ultimo impiego perché coerente con gli accordi internazionali sulle mine (che né gli Stati Uniti né la Russia hanno firmato). Tuttavia, è facile riconfigurare le Claymore come trappole esplosive.

È interessante notare che ci sono solo 500 giavellotti, il che probabilmente indica che l’inventario si sta esaurendo. Un’analisi del CSIS ha stimato che gli Stati Uniti avevano fornito all’Ucraina circa un terzo dell’inventario statunitense e che ulteriori trasferimenti potrebbero ridurre la capacità di sostenere i piani di guerra statunitensi. Invece, gli Stati Uniti stanno fornendo un gran numero di altre armi anticarro meno capaci. Allo stesso modo, la mancanza di missili antiaerei Stinger nel pacchetto indica una carenza di scorte.

Gli altri oggetti nel pacco non sono nuovi: giubbotti antiproiettile, ottica, forniture mediche, munizioni ed esplosivi. I militari hanno bisogno di un flusso continuo di questi articoli relativamente banali per sostituire scorte e perdite. Senza di loro, le operazioni diventano progressivamente meno efficaci e le vittime aumentano.

La dimensione del pacchetto e la sua vicinanza al pacchetto precedente indicano che gli aiuti militari sono diventati una routine.
Gli Stati Uniti hanno fornito 2,6 miliardi di dollari dall’inizio del conflitto il 24 febbraio, che ammonta a 52 milioni di dollari al giorno. Spendere a quel ritmo implica che il pacchetto da 800 milioni di dollari durerà circa due settimane, quindi l’annuncio di un altro pacchetto di aiuti è previsto intorno al 27 aprile.

C’è molta pressione per fare ancora di più mentre la guerra si risolve in una lunga routine. Il prossimo passo potrebbe comportare un’ampia formazione delle truppe ucraine e il dispiegamento di personale di supporto occidentale, forse appaltatori, in Ucraina per fornire competenze tecniche.

Il comunicato stampa DOD elencava le capacità fornite come segue:

«18 obici da 155 mm e 40.000 colpi di artiglieria;
Dieci radar di contro-artiglieria AN / TPQ-36;
Due radar di sorveglianza aerea AN/MPQ-64 Sentinel;
300 sistemi aerei senza pilota tattici Switchblade;
500 missili Javelin e migliaia di altri sistemi anti-corazza;
200 mezzi corazzati per il trasporto di personale M113;
100 veicoli corazzati multiuso a ruote ad alta mobilità;
11 elicotteri Mi-17;
Navi da difesa costiera senza pilota;
Dispositivi di protezione chimica, biologica, radiologica, nucleare;
Attrezzature mediche;
30.000 set di giubbotti antiproiettile ed elmetti;
Oltre 2.000 ottiche e telemetri laser;
Esplosivi C-4 e attrezzature da demolizione per l’eliminazione degli ostacoli;
Munizioni antiuomo M18A1 Claymore ‘configurate per essere coerenti con la Convenzione di Ottawa’».

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->