sabato, 28 Gennaio
HomeCultura & SocietàUcraina: la vita a Zolotoe 3

Ucraina: la vita a Zolotoe 3

A un anno dall’accordo di Minsk per stabilizzare l’Ucraina orientale, la situazione resta incerta per i residenti. Il recente passato ha reso un paesino come Zolotoe 3, che si trova a qualche chilometro dalla frontiera dell’autoproclamata Repubblica di Luhansk, quasi una città fantasma.

La maggior parte delle persone rimaste sono anziani o malati. Scuola e asilo non esistono più, o meglio esistono per 11 bambini. In un’intervista la direttrice dell’asilo ha dichiarato: «Spero che torni il buon senso e che la pace si ristabilsca e che le nostre scuole vengano ricostruite, sento ancora le voci dei bambini», commuovendosi.

A Zolotoe 3 non c‘è più niente, neanche l’industria mineraria che permetteva agli abitanti di lavorare. Chi è tornato qui, conta costantemente sull’aiuto delle organizzazioni umanitarie, come l’UNHCR. L’Alto commissariato Onu per i rifugiati distribuisce beni di prima necessità, soprattutto per far fronte alla stagione invernale.

 

RELATED ARTICLES

Croce Rossa Italiana

spot_img

Save the Children

spot_img

Seguici sui social

Fondazione Veronesi

spot_img

Fondazione G. e D. De Marchi

spot_img

Fondazione Veronesi

spot_img

Salesiani per il sociale

spot_img

Campus Biomedico

spot_img
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com