martedì, Aprile 13

Trump esalta Saddam: ‘Uccideva i terroristi’

0

Donald Trump non smette di sorprendere. Dopo aver attaccato la rivale Hillary Clinton sul caso Emailgate, il magnate newyorkese è tornato ad elogiare Saddam Hussein: «Era uno cattivo, giusto? Ma sapete cosa ha fatto di buono? Ha ucciso i terroristi, e lo ha fatto molto bene. Saddam non leggeva ai terroristi i loro diritti. Non hanno neanche parlato: erano terroristi, e tanto bastava». Ma non è la prima volta che Trump esalta la figura di Saddam, visto che già in un’altra occasione ebbe modo di dire che il mondo sarebbe «migliore al 100% se dittatori come Hussein o il libico Gheddafi fossero ancora al potere». Ma stavolta hanno un significato diverso, visto che arrivano dopo la pubblicazione del rapporto Chilcot sulla legittimità dell’intervento militare in Iraq del 2003. Allora Trump appoggiò l’invasione americana, ma ecco arrivare il passo indietro: «Gli Stati Uniti non avrebbero dovuto destabilizzare l’Iraq».

Immediata la replica della Clinton: «Gli elogi di Trump nei confronti di brutali tiranni sembrano non avere limiti. Le sue affermazioni dimostrano quanto potrebbe essere pericoloso nel ruolo di Commander-in-Chief, e quando sia inadeguato ad esso».

(video tratto dal canale Youtube di Associated Press)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->