lunedì, Aprile 12

TPP: che tipo di accordo? field_506ffbaa4a8d4

0

I ministri di 12 Paesi si sono accordati su un piano di massima sul Trans-Pacific Partnership, potenzialmente l’accordo commerciale più importante del mondo per più di 20 anni sul marketing ed export di prodotti tra i suoi membri. L’accordo, da principio dibattuto nel 1994, ha subito molte modifiche anche perché vede negli USA l’opposizione dei Democratici per la troppa dispendiosità di denaro come un’ostacolo all’economia reale e la paura comune degli Stati TPP sulla violazione dei diritti dei lavoratori. Chi è favorevole all’accordo vede in esso un motore per favorire l’economia e lo scambio di prodotto tra Paesi sviluppati, provati dal crollo bancario della Cina, che sicuramente ha influito negli scambi commerciali tra tali Stati. USA e Giappone insieme ai restanti paesi che fanno parte dell’accordo TPP cooperano per un’armoniosa regolazione dei commerci, una crescita economica competitiva in tutti i campi che permetta anche lo scambio di prodotti e servizi in genere, fondamentali e approvati a maggioranza tra i vari Paesi.

(tratto dal canale ‘Youtube’ di ‘Financial Times’)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->