martedì, Settembre 28

Tomatina, le immagini della festa che compie 72 anni Una edizione che si è tenuta fra ferree misure di sicurezza, all’indomani degli attentati di Barcellona e Cambrils

0

In Spagna è andata in scena la 72esima edizione della Tomatina, l’annuale battaglia dei pomodori che si tiene ogni ultimo mercoledì di agosto a Buñol, nella provincia di Valencia. Si tratta di una vera e propria lotta a colpi di pomodori, che migliaia di persone si lanciano senza pietà.

Oltre 22mila persone, al 65% stranieri, hanno partecipato in questa edizione della Tomatina, lanciandosi per un’ora 160 tonnellate di pomodori maturi. La festa è nata nel 1945 quando, a quanto si racconta, un gruppo di ragazzi si picchiarono in una rissa, appunto, con dei pomodori.

Questa edizione della festa si è tenuta fra ferree misure di sicurezza, all’indomani degli attentati di Barcellona e Cambrils, con quattro controlli di sicurezza prima che i partecipanti potessero accedere alla ‘battaglia’.

(video tratto dal canale Youtube del Telegraph)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->