domenica, Settembre 26

Terrorismo: minaccia globale

0

I terribili fatti di Parigi hanno fatto ripiombare l’Europa nella paura. La verità è che il terrorismo internazionale non si è mai fermato, mentre forse il Vecchio Continente, ma in generale il mondo occidentale, ha sottovalutato la minaccia o non ha capito pienamente cosa davvero si stava creando sotto ai suoi occhi. Stato Islamico, ISIS, Daesh, Boko Haram, Al Qaeda, jihadisti, islamisti, tanti i nomi usati per descrivere i movimenti più o meno organizzati che agiscono in ambito internazionale. Un terrorismo che non ha patria, ma che agisce in piccoli gruppi in varie aree del mondo. Lo speciale de ‘L’Indro‘ vuole fare luce sul fenomeno terrorismo, provando ad analizzarne i vari aspetti, da quello culturale a quello sociale, da quello strettamente operativo a quello finanziario. Una carrellata dei migliori pezzi sul terrorismo internazionale che offriamo ai nostri lettori per evitare di perdersi nel marasma generale delle notizie e avere ben chiare le idee di cosa si sta parlando.

 

8 Dicembre

Ecco come l’Occidente ha armato l’ISIS

7 Dicembre

California: nuova frontiera del terrorismo?

Le ricadute economiche nella guerra al terrorismo

4 Dicembre

Religioni monoteiste e rispetto per la vita

3 Dicembre

Guerra e dintorni

Italia in guerra in violazione della Costituzione

Non cadiamo nel tranello dei terroristi

2 Dicembre

Il Belgio e il dilemma dell’ostaggio

1 Dicembre

Il Captagon, la droga dei jihadisti?

30 Novembre

Come battere il terrorismo islamico

Il terrorismo visto dall’Australia

La Germania va alla guerra, forse

27 Novembre

Il terrorismo costerà caro alla Francia

Intelligence: quali sono i limiti?

25 Novembre

Lotta a ISIS: uomini del PKK in azione?

Da Parigi a Bruxelles, passando per Russia – Turchia

Guerre politiche nel Medio Oriente

Italia in emergenza da quarant’anni

24 Novembre

Dalla prima alla terza guerra mondiale

Parigi cambia il quadro ISIS

Liberare Raqqa da terra

23 Novembre

Terrorismo e ISIS, gli errori dell’UE

Gastone batte Abdelhamid Abaaoud

20 Novembre

Il ‘Made in Stato Islamico’ che finanzia ISIS

ISIS e Palestina: c’è una connessione?

19 Novembre

Il dilemma morale sugli ostaggi dell’ISIS

17 Novembre

L’ISIS elemento di terrore internazionale

16 Novembre

Terrorismo: che differenze tra Libano e Parigi?

A Parigi si è voluto colpire anche l’Iran

10 Novembre

Quali proventi e paghe da ISIS?

Sappiamo davvero cosa sono terrorismo e terroristi?

Come affrontare il terrorismo dopo l’11 settembre 2001 – Parte II

Come affrontare il terrorismo dopo l’11 settembre 2001

9 Ottobre

Perchè ISIS usa Toyota?

21 Settembre

Tagikistan tra Russia, Cina e ISIS

17 Settembre

Russia pronta allearsi con gli USA contro l’ISIS?

10 Settembre

Terrorismo islamico: dall’11 settembre 2001 ad oggi

Somalia: Al-Shabaab riprende l’iniziativa

4 Settembre

Somalia: guerra internazionale per il petrolio

1 Settembre

Nigeria, Boko Haram e Biafra

31 Agosto

Libano: è colpa solo della spazzatura?

28 Agosto

Monuments men: droni contro l’ISIS

27 Agosto

France-Afrique: l’impubblicabile rapporto Baumel

24 Agosto

Libano, ‘ YouStink ’: ben altro che spazzatura

21 Agosto

Nigeria: priorità sconfiggere Boko Haram

20 Agosto

Perché l’ISIS fa così tanti proseliti?

19 Agosto

ISIS, il terrore che si è fatto ‘impero’

14 Agosto

‘La Francia fornisce armi a Boko Haram’

7 Agosto

La Turchia combatte il terrorismo o l’ascesa del Kurdistan?

6 Agosto

CIA: l’importanza di uccidere i leader dell’ISIS

29 Luglio

La nascita dell’ISIS: una teoria alternativa

21 Luglio

Yemen: quale resistenza contro l’ISIS?

Australia: cittadinanza e terrorismo

17 Luglio

Isis, c’è prova del coinvolgimento turco?

17 Luglio

Giubileo, l’ombra dell’Isis aleggia

15 Luglio

Tunisia: contro il nuovo terrorismo insurrezionale

13 Luglio

La cultura è l’ultimo baluardo contro l’ISIS

9 Luglio

Il terrorismo? Più veloce di un iPhone

8 Luglio

Sudan, ISIL recluta nelle università di Khartoum

1 Luglio

ISIS: la guerra del Rojava siriano

29 Giugno

Mosca di fronte all’Isis

Un anno di ISIS

26 Giugno

Zanzibar, venti di secessione e terrorismo

25 Giugno

Volontari contro l’ISIS

ISIS in Albania: adesione per necessità

24 Giugno

L’ISIS nato grazie a ufficiali del ‘vecchio’ Iraq

Le donne dell’ ISIS

23 Giugno

Mosul: un anno sotto il Governo dell’ISIS

18 Giugno

Daesh: battaglie senza piombo

15 Maggio

La storia degli sciiti in Libano

7 Maggio

Isis contro le moschee zaydite

27 Aprile

Isis, le linee rosse della strategia USA

24 Aprile

Congo: tensioni di frontiera e terrorismo regionale

23 Aprile

Sufismo: argine al terrorismo?

16 Aprile

Iraq: scenario sul campo

13 Aprile

L’assetto social dell’ISIS

27 Marzo

La Tunisia e il problema col terrorismo

Un’armata di mercenari bianchi contro Boko Haram

31 Marzo

I gruppi sunniti alleati con l’ISIS in Iraq

27 Marzo

Le fonti principali del budget dell’ISIS

23 Marzo

Isis, le mire sull’Europa

19 Marzo

Quel che le donne dell’ISIS non vedono.2

18 Marzo

Donne nell’Isis, cosa si aspettano .1

12 Marzo

Il genocidio culturale dell’ISIS

11 Marzo

L’ISIS è uno Stato?

2 Marzo

Qual è il rapporto tra Anonymous e l’ISIS?

23 Febbraio

Terrorismo e allarmismo

19 Febbraio

Libia: la guerra contro ISIS la faccia Al Sisi

Lamberts: “Terrorismo colpa della discriminazione”

Terrorismo: così l’Italia risponde alle minacce

10 Febbraio

Militanti dell’ISIS dal Kosovo

3 Febbraio

Le basi dell’ISIS in Libano

2 Febbraio

Terrorismo: accordo Usa-Iran

26 Gennaio

Russia contro il terrorismo

14 Gennaio

Terrorismo islamico: quanto rischia l’Italia?

7 Gennaio

Isis e le origini del suo pensiero nella storia islamica

2 Gennaio

La Jihad anti-Isis

2014

Terrorismo o guerra?

Lotta al terrorismo: “Unità per un’azione globale”

L’Asia che argina il terrorismo

Il terrorismo è stato limitato, non sconfitto

Emergenza terrorismo o destabilizzazione Occidentale?

Africa Orientale, è emergenza terrorismo

La lunga mano dell’ ISIS

Contro l’ISIS, ricordiamo le regole della guerra

Il quinto Califfo dell’Islam e l’ ISIS – Il ritorno dei crociati

“L’Islam non ha niente a che fare con Isis”

ISIS: l’estremismo inculcato nei bambini

Usa-ISIS, stessa metodologia

ISIS, la guerra dell’Iran

Dove finisce il petrolio dell’ISIS?

Isis, il mondo musulmano si interroga

ISIS unirà i libanesi?

‘Meglio ISIS che il Governo’

Hotel Qatar: chi finanzia ISIS?

Da Enduring Freedom alla minaccia Isis

Da Enduring Freedom alla minaccia Isis, seconda parte

Boko Haram: al soldo dell’Occidente

Nigeria: Boko Haram, chi sono i ‘talebani d’Africa’

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->