Navigazione: Siria

Desde Siria a Libia, Turquía está chantajeando a Occidente con migrantes y terroristas Erdogan está amenazando a Europa con las tensiones que se están desarrollando en Libia. Esto es lo que sucede y cómo los combatientes extranjeros de Turquía entrarían en Europa
di

Los combatientes pro-turcos en Siria, incluidos los menores, han sido enviados a Libia para apoyar a las milicias que luchan por el gobierno de Al-Sarraj. El destino final de estos luchadores sería Europa

Turchia, Russia, Siria …. Ah se l’Italia esistesse! Se avessimo una politica estera e un Ministro degli Esteri che almeno sapesse leggere, insomma, se l’Italia esistesse, oggi avrebbe l’ennesima grandissima occasione, e una occasione ghiotta assai, che perderà, ovviamente, perché non esiste
di

Inesistenti nel Mediterraneo non per incapacità, ma per non volontà e totale incomprensione di ciò che accade al mondo di un ceto di politicanti infimo, che perfino con il virus alle porte sa solo litigare

Occorre una politica estera. Già: e chi la fa, Giuseppi e Giggino? Che ci fa Giggino agli Esteri? Che ne sa Di Maio di politica estera? di diritto internazionale? che ne sa di Medio Oriente, di Libia, di NATO? Nulla. Ma la politica estera italiana non c’è, e da molto, troppo tempo
di

Il diritto è diventato solo lo strumento per fare valere la propria egemonia, per fare prevalere i propri ‘valori’, piuttosto che col pensiero, con le armi. L’Italia assiste ma non agisce

Iraq, prigione ISIS a cielo aperto Per togliere le castagne dal fuoco all’Occidente, Baghdad dovrebbe farsi carico di incarcerare e processare i foreign fighters in custodia alle Syrian Democratic Forces. E’ l’ipotesi francese sostenuta da altri governi europei e dagli USA
di

Crisis Group propone: rimpatriare subito donne e bambini, per gli uomini bisognerà trovare una soluzione, sia pure non perfettamente corretta eticamente, ma almeno concreta, appunto in Iraq