Navigazione: populismo

Prescrizione e Renzi a parte A mente fredda: lo sputo in faccia di Grillo a Giggino; sardine sì, partito no; la strana idea per la quale il Capo dello Stato sarebbe voce della Costituzione e non del popolo. Problemi non da poco in un futuro molto prossimo
di

Considerare il popolo un accidente dello Stato è azzardato, anzi, pericoloso. Urli, violenza, nemici, odio, supponenza, falsità, ipocrisia, cinismo, in una parola populismo, uguale ‘Vaffa’

Sardine, Mattia Santori, usate il sardinese, non il politichese! Santori sta eccedendo, lui e i suoi ‘co’ o ‘sotto’ capi. Non che dica delle cose sbagliate, ma sono troppe e sempre più in politichese. Se usi il politichese ti rispondono in politichese e ti fregano
di

Non siete voi che ‘siete’ il popolo? E il popolo guarda a domani, vuole cambiare la propria situazione domani, non lamentarsi, urlare, odiare, quello è leghismo e grillismo, è politichese

Le sardine sono la tosse, i politici sono il fumo La loro è la rivoluzione per mandare a casa i mentecatti che siedono nelle istituzioni, il contrario del populismo, non vogliono ‘fare’ politica, essere un partito, vogliono ‘buona politica’, vogliono risanare partiti e istituzioni. Sarà una lotta furibonda
di

‘Abbattere’ gente come Matteo Salvini, Luigi Di Maio, Beppe Grillo, Matteo Renzi, Andrea Marcucci, Lorenzo Guerini, Nicola Zingaretti, non sarà facile perché loro sono il fumo e lo strumento grazie al quale c’è il fumo. Sono la causa del fumo e della tosse