Navigazione: Patagonia

United colors of Patagonia In Argentina è guerra tra la Benetton e la popolazione indigena dei Mapuche per il controllo della Patagonia. Dura la repressione argentina e, tra la sparizione di Santiago Maldonado e l'arresto di Facundo Jones, spuntano vecchi fantasmi.
di

Nel 1991 il Governo argentino cede alla famiglia Benetton 900mila ettari di terreni in Patagonia, la maggior parte dei quali abitati dalle popolazioni indigene Mapuche restii ad abbandonare case e terre dei propri antenati. Inizia così una feroce campagna di repressione nei confronti degli indigeni. Sfollati, emarginati e confinati, i Mapuche si organizzano e rispondono iniziando ad occupare i terreni della Benetton. L’arrivo alla Presidenza di Mauricio Macrì renderà però ancora più dura la risposta dello stato. Tra violenze, sparizioni ed omicidi in Argentina torna prepotentemente l’incubo dei Desaparecidos.