Navigazione: Passos Coeha

La ricetta del Portogallo per uscire dalla crisi: più sinistra, meno austerity Sette anni fa era in bancarotta, oggi cresce al doppio dell’Italia. Merito di un Governo capace di aumentare stipendi e pensioni e insieme ridurre il deficit
di

2011: il Portogallo in bancarotta accetta un prestito dal FMI e dalla BCE di 78 miliardi di euro. Il costo di quest’operazione saranno anni di austerity. Con l’arrivo al Governo di un’inedita coalizione di Sinistra guidata da Antonio Costa avviene la svolta