Navigazione: omosessuali

La libertà di Zan, quella dei tipi in mutande, … e poi Papa Francesco
La libertà di Zan, quella dei tipi in mutande, … e poi Papa Francesco Se non fare il gesto della genuflessione non è una dichiarazione di razzismo, perché non osannare all’omosessualità dovrebbe voler dire essere ostile agli omosessuali? Non è egualmente manifestazione di libertà di pensiero?
di

La lettera di Papa Francesco a padre James Martin chiarisce, ai politicanti da strapazzo, che la nota del Vaticano sulla proposta di legge Zan va presa per quello che è: una richiesta di valutare la ‘forma’ della legge, talune sue espressioni

Disegno di legge Zan: laici e plurali
Disegno di legge Zan: tanto scritto male che il Vaticano deve intervenire L’approvazione della legge così com’è potrebbe portare ad azioni della Santa Sede contro il Governo italiano per violazione del trattato. E allora suggerisce una semplice via di uscita: fate la legge, ma togliete quelle due 'cretinate'
di

La soluzione sarebbe innocua. Lascerebbe tutta la sostanza della legge, che resterebbe comunque sciatta e mal scritta. Il problema è che la ‘proposta’ richiederebbe ascoltatori intellettualmente onesti

Uganda: Museveni blocca sul nascere la legge ammazza gay L’immediata reazione del Presidente è un segnale alla comunità internazionale che è da sempre molto critica nei confronti delle politiche discriminatorie verso le minoranze sessuali nel Paese
di

Le motivazioni ufficiali alla base della decisione sono le stesse che spinsero il Presidente Museveni a ostacolare a più riprese il ‘Kill the Gay Bill’ fin dalla sua prima presentazione al Parlamento, nel 2011

Tunisia al voto: dal caos populista alla rinascita democratica? Alla viglia delle elezioni presidenziali e legislative, la Tunisia è nel mezzo di una ondata populista dalle ceneri della quale chi azzarda potrebbe nascere la democrazia compiuta
di

Molto probabile che queste elezioni segnino l’avvio di una nuova fase politica, complessa e incerta per il Paese, con un Parlamento frammentato in mano agli outsider della nuova politica populista tunisina

Congresso delle Famiglie di Verona: l’improbabile rivincita delle tenebre protagonisti del raduno sono uomini e donne in ritardo di secoli, incapaci di leggere ciò che esula dalla loro angusta visione del mondo
di

Un Dio sceglie di visitare il mondo, si fa crocifiggere per affermare che gli uomini sono tutti fratelli e il risultato è quello del Congresso di Verona, che afferma l’esatto contrario, proprio in nome di presunti valori cristiani

Tanzania – Danimarca: niente aiuti a chi minaccia i gay Anche la UE starebbe per congelare 88 milioni di Euro, Canada e Irlanda ci stanno pensando. Certamente la decisione presa dalla Danimarca ha creato un pericoloso precedente per il Paese africano
di

Il Governo, dinnanzi alle forti reazioni straniere, ha tentato di prendere le distanze dal Governatore Paul Makonda, che a Dar El Salam ha attivato la caccia agli omosessuali, affermando che ha agito di sua iniziativa, senza consultare le autorità centrali