Navigazione: movimento 5 stelle

Campagna elettorale 2018: la tv senza politici e giornalisti di stoffa Strategia di comunicazione dei vari protagonisti della politica e tecnica televisiva: ne parliamo con Giancarlo Governi, giornalista e autore RAI
di

‘Il livello della classe politica non sembra quello di 30 anni fa, ma la TV ha dato una grossa mano: la trasmissione politica fatta per la ricerca dell’audience ha finito per creare quei ‘pollai’ dove emerge solo la tecnica comunicativa del messaggio e non più il messaggio’

L’altra Europa dei Pirati La voce di un ricercatore e due attivisti: capiamo il presente e il futuro del Partito dei Pirati
di

In Italia è un fenomeno di dimensioni ridotte, ma in molti Paesi europei è tutt’altro che marginale. Dal caso nostrano a quello svedese, dalla genesi del 2006 alle elezioni ceche e islandesi del 2017, abbiamo attraversato il tempo e lo spazio per capire non solo il futuro dei Partiti Pirata europei, ma il destino del web in politica. Mentre si allunga l’ombra della “crisi della democrazia rappresentativa”, nuove forme di partecipazione vorrebbero “integrarla” e “completarla”. I “vecchi” partiti sapranno raccogliere la sfida?
[purchase_link id="268583" text="Acquisto" style="button" color="red"]

Geopolitica a 5 Stelle: tra sovranità, disarmo e nuove alleanze Nello scenario globale, il ritorno della cooperazione solidale tra Stati parte ‘dal basso’. Con o senza Unione Europea, il Movimento chiede una politica volta al rilancio finanziario, al disarmo nucleare e al welfare (anche per i nostri soldati)
di

Un ‘programma per l’Italia scritto dagli italian’ e ‘votato online dai cittadini’: così il Movimento 5 Stelle definisce la sua offerta politica, puntando su modalità collaudate fin dalle origini. Vediamo cosa si dice in ambito politica estera

Libia: UE ed Italia schiacciate tra Diritto e Real-Politik Dall'ONU arriva la condanna dei trattati sui migranti tra Tripoli e Bruxelles
di

Se i Paesi dell’Europa centro-orientale, hanno potuto chiudere le proprie frontiere esterne, la cosa risulta impossibile per Spagna, Grecia ed Italia; inoltre, il rifiuto ostinato dei ricollocamenti fa sì che non ci sia una valvola di sfogo alla pressione esercitata dalla massa di disperati che approdano sulle coste meridionali europee

Elezioni politiche 2018: 3 poli contro tutti (ora), 2 troveranno l’accordo (poi) C’è chi accredita l’ipotesi di un Esecutivo cosiddetto 'tecnico' guidato da Giuliano Amato, sarebbe l’ennesima, grave, prova di impotenza della classe politica
di

Il candidato per il ruolo di abile tessitore tra il centro-destra e il centro-sinistra è l’attuale Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, ma se l’ipotesi fosse impraticabile allora Amato potrebbe essere una soluzione

Ma la ‘Smart Nation’ non è solo auto elettrica Il programma del Movimento 5 Stelle punta al futuro ma con poche idee nuove
di

Ben venga un piano per preparare il Paese a questo passo, decisivo anche per la lotta ai cambiamenti climatici. Ma poi? A scorre il programma del M5S, di idee ‘smart’ non se ne vedono molte. Il programma (provvisorio) del M5S sembra lontano dal rispondere alle visioni futuristiche del suo co-fondatore, Gianroberto Casaleggio

Gentiloni si prepara a succedere a se stesso, ma … Scenari post-elettorali con Silvio Berlusconi in grande spolvero e l'ipotesi di un Governo cinque stelle-Lega
di

Renzi, divisivo, sono in molti a volerlo a casa; i fatti da soli quotano Gentiloni per un ritorno a palazzo Chigi; il centro-destra di Berlusconi in salute rispetto a un Salvini o a una Meloni, ma non è da scartare l’ipotesi alla quale lavora la Casaleggio e associati di un Governo sostenuto da M5S-Lega