Navigazione: manifesto

Mao vietato nella comunista Pechino, lo si può celebrare nella capitalista Hong Kong I sostenitori di Mao Zedong, pur essendo cinesi, non possono tenere le proprie celebrazioni nella Madre Patria perché sono vietate. Così i comunisti nostalgici vanno a celebrare a Hong Kong, uno degli ombelichi del Capitalismo mondiale, il 52° della Rivoluzione Culturale
di

Per festeggiare il 52° della Rivoluzione Culturale, i seguaci di Mao Zedong, sebbene di cittadinanza cinese, son dovuti andare a Hong Kong per poter tenere le proprie celebrazioni, dato che nella Madre Patria cinese non sono ammesse. Un paradosso per la Nazione che afferma di essere un Paese Socialista e che deve tanto al pensiero comunista di Karl Marx e Frederich Engels ed al loro “Manifesto”.