Navigazione: governo giallorosso

Conte, l’auriga prudente Salvini come un film dei fratelli Marx, il bluff di Di Maio, il ‘vedo’ di Zingaretti; alla fine tra i tanti rospi che comunque si devono ingoiare, quello di un governo Conte due appare il meno indigesto
di

Quando si dice che si pensa al programma e non alle ‘poltrone’ si dice insieme una menzogna e si fa atto di ipocrisia. Sono proprio le ‘poltrone’ il terreno della contesa, ed è giusto che sia così. In caso di elezioni anticipate il serio rischio è quello di consegnare tutto -dal Parlamento al Quirinale oltre a 500 enti- alla coalizione di destra-destra

Conte: quando l’Umanesimo è schizofrenico Il nuovo capo politico degli stellini, uomo ‘tutto e il contrario di tutto’, ora ha tutto il potere di formare il governo e di farne il programma, cosa mai vista nella storia della Repubblica
di

I margini di trattativa di Zingaretti sono zero, gli unici margini sono quelli di Renzi, il PD è chiuso in un angolo dal quale non può uscire in nessun modo, se non accettando qualunque cosa gli venga imposta

La necessità di farcela, ma PD e Lega non sono la stessa cosa I pentastellati dimenticano che andare a prostitute e confessarsi sono cose diverse. Il PD deve intestarsi una funzione pedagogica, cercare di ‘educare’ alle responsabilità istituzionali un gruppo a cui un terzo degli italiani si è affidato
di

La missione del Pd è regalare alla democrazia italiana un Movimento finalmente maturo, perché c’è bisogno di allargare la base della diga chiamata ad arginare una italiana destra mai così violenta, razzista e fascista