Navigazione: Gitega

Chiesa Cattolica in Burundi spaccata su Nkurunziza Il Vescovo cattolico della diocesi di Gitega, Simon Ntamwana, ha lanciato un appello alla Comunità Internazionale perché riconosca i massacri etnici avvenuti nel 1972 come un genocidio degli hutu commesso dai tutsi
di

Imbarazzo in Vaticano e spaccatura all’interno della Chiesa Cattolica burundese che si oppone al regime. Il Vescovo di Gitega potrebbe essere collegato con le correnti europee filo-regime all’interno della Chiesa cattolica

Burundi: dritti verso il baratro, con capitale Gitega Pierre Nkurunziza imperterrito va avanti a realizzare il suo folle segno di un Regno Hutu con lui Prete Re. Ha annunciato che la capitale da Bujumbura verrà spostata a Gitega, dove si trova il Palazzo Reale
di

Bujumbura sarà declassata a capitale economica. La guerra con il Rwanda si sta profilando all’orizzonte insieme al genocidio, facilitato dalla creazione dell’Esercito hutu, dopo tutte le purghe contro i tutsi