Navigazione: Forza Italia

Elezioni 2018: la via italiana ‘trumpismo’ europeo? Il successo di M5S e Lega secondo Andrew Spannaus: un'analisi del voto italiano alla luce delle tendenze mondiali
di

‘Gli italiani hanno dimostrato di essere stufi di una classe politica che parla tanto ma porta a casa pochi risultati. Il fenomeno di Trump è basato soprattutto su un ripudio totale e diretto dell’establishment politico; questo c’è solo in parte nei partiti populisti in Italia. E nel M5S qualche punto di somiglianza c’è’

Vincono Grillo e Salvini, perdono Berlusconi e Renzi: il BASTA del Paese Nella sfida tra i partiti tradizionali e quella dei partiti della protesta, hanno largamente vinto i secondi; fotografia di uno scollamento profondo tra Paese reale e ceto politico
di

Ora il rebus passa al Presidente della Repubblica. Sergio Mattarella dovrà comporre il puzzle costituito da un Paese diviso, lacerto, inquieto, insoddisfatto da una classe politica incapace di cogliere questi sentimenti e queste percezioni

Rosatellum all’estero: il solito paradosso italiano L’emendamento che introduce la candidabilità dei residenti in Italia all’estero secondo il giornalista Luca Marfé e l’ex Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri Franco Danieli
di

“Resta infine l’errore di fondo, rilevato da illustri esponenti bipartisan della nostra democrazia, di aver blindato tutto questo attraverso il meccanismo della fiducia. La sensazione è che la politica in Italia si stia intestardendo nel rifuggire dal giudizio degli elettori che, di punto in bianco, nel silenzio delle urne, potrebbero dare vita ad una sorpresa destinata a rimanere impressa nella storia del nostro Paese”