Navigazione: Forza Italia

Recovery Fund: ‘condizioni dure’, e c’è il perché Un quadro politico melmoso e incerto, infido e disseminato da una quantità di trabocchetti, assommato al vizio italiano del promettere ma non fare, fanno si che i ‘frugali’ ci dicano papale papale che non si fidano degli italiani
di

Servono e ci richiedono riforme concrete, non generiche promesse. Riforme strutturali, che riguardino l’istruzione, la ricerca, i trasporti, le infrastrutture, le comunicazioni, la giustizia

Elezioni anticipate: chi le vuole davvero? nell’Italia che si è ‘seduta’ Se si andasse al voto Salvini e Meloni farebbero il pieno, ma a quel punto dovrebbero governare senza più scuse, e allora sarebbe dura...meglio fare ‘ammunina’
di

Forza Italia moribonda, il PD senza un progetto, Lega che dovrebbe a quel punto governare… Hai voglia di metterti a una consolle e fare il deejay. In autunno non cadono le foglie. E il presunto re, resta nudo

Dal mondo cattolico: vade retro, Salvini La Lega scomunicata dal Vaticano. Parolin: «Dio è di tutti. Invocare Dio per se stessi è sempre molto pericoloso»; ‘Avvenire’: «ecco il sovranismo feticista», Salvini è «alfiere di un cattolicesimo tutto suo, distante dal magistero del Papa e della Chiesa»
di

La partita è tutta interna tra Lega e M5S, in Europa l’Italia rischia di non contare più nulla; in subordine i destini di PD (con rischio di guerra interna fratricida se non tiene il 20%), e Forza Italia (con Berlusconi che si gioca un po’ tutto quello che gli resta)

1 2 3 6