mercoledì, dicembre 19

Navigazione: Evidenza

Olimpiadi invernali: la fiamma olimpica si accende nella patria dello sci moderno Tra i protagonisti, i campioni italiani Zeno Colò e Giuliana Minuzzo. Tornano i tedeschi e i norvegesi conquistano 7 ori su 22 totali
di

Oslo, scelta come sede dei sesti giochi olimpici invernali del 1952, poteva essere scelta già quattro anni prima, quando la sede dei giochi Olimpici estivi era Londra. Il mondo, nel 1952, aveva molta più fiducia nel futuro. Il peggio, per quella generazione, era ormai alle spalle.

Gli Zeta: quelli che con la tecnologia desiderano costruire un futuro migliore Abbiamo intervistato Patrizia Martello per conoscere più da vicino le attitudini e le aspirazioni lavorative dei giovani Zeta
di

La generazione Z è composta da giovani contraddistinti da peculiari caratteristiche che si possono così riassumere: iperconnessi, informati e istruiti, parsimoniosi, globe trotter, orientati alla condivisione, desiderosi di costruire un mondo migliore, industriosi e motivati, più realistici e prudenti dei Millennials.

Olimpiadi invernali: Garmisch, il nazismo sfoggia le sue carte migliori Nel 1936 l'edizione tedesca è la migliore per organizzazione. Tante le novità, ma il cima sembra da caserma
di

Quando una manifestazione sportiva diventa uno strumento di propaganda, quando la gioia di competere con tuoi simili sparsi in tutto il mondo scompare perché considerazioni razziste fanno sembrare qualcuno diverso, quando sei in un Paese dove vige un folle regime razzista e violento, non si può più parlare di sport

Alle radici del welfare: demografia nazionale, migrazioni e politiche dello sviluppo Intervista a Pier Giorgio Ardeni, Ordinario di Economia politica e dello Sviluppo dell’Università di Bologna
di

Fattori di spinta e attrazione che coinvolgono Paesi ricchi e PVS sono legati alla ‘salute’ delle società coinvolte, tra resistenze all’integrazione, cittadinanza, domanda di lavoro e età della popolazione. L’italia, tra prospettive di welfare e cooperazione allo sviluppo