Navigazione: europeismo

Italia e Difesa sotto Draghi: una lista di cose da fare L'Italia può svolgere un ruolo attivo nel plasmare la politica di difesa europea, se evita di farsi distrarre dalle sue tribolazioni politiche interne

Circostanze favorevoli che potrebbero aiutare l’Italia a sviluppare un proprio pensiero strategico di lungo termine e identificare gli obiettivi che meglio preservano i propri interessi

Il futuro è l’Europa e se non ce ne occupiamo, sarà forgiato da altri Riforme strutturali Ue: un quadro d’insieme nel colloquio con Donato Chiarini, quarant’anni di carriera in Commissione europea
di

l tema della riforme strutturali rappresenta il futuro della Ue. A giugno saranno in discussione alcuni punti fondamentali, che rientrano nell’alveo dell’eurozona in cui la Brexit si avvicina e che però prosegue lungo il percorso che vede all’attenzione dei media soprattutto aspetti economici

Ue: più cooperazione, più sicurezza Intervista alla Dott.ssa Nathalie Tocci (Direttrice IAI) e al Prof. Luigi Moccia (Roma Tre)
di

L’Alto Rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune Federica Mogherini ha annunciato l’imminente lancio della cooperazione strutturata permanente (Pesco): “Per la fine di quest’anno sono convinta che il Consiglio lancerà una Cooperazione strutturata permanente, in modo che gli Stati membri possano unire le proprie forze e spendere meglio i budget per la difesa”.