Navigazione: esplosione

Libano: un anno dall’esplosione di Beirut, cosa non si sa? Più di 230 anime perirono nella devastante distruzione che fece letteralmente saltare in aria la capitale che è irriconoscibile e piena di sofferenza. Il 4 agosto è quindi un giorno di lutto, ma anche di rinascita per il popolo libanese, non per i politici
di

Fare un passo indietro e guardare a questo mega movimento che è stato creato dai libanesi, locali e internazionali, dà speranza. In una nazione così settaria e divisa, le persone trovano sempre un modo per sorprendere e superare ogni sfida.

Libia: il petrolio continuerà a fare la differenza tra guerra e ricostruzione Abbiamo analizzato i diversi attori alla luce dell’esplosione di ieri insieme a Umberto Porfazio
di

Ieri, 26 dicembre, è esploso l’oleodotto al-Zuqut del terminal di Al-Sidra, vicino il villaggio di Maradah in Cirenaica. Ad esplodere sarebbe stato un oleodotto gestito da una sussidiaria della Al-Waha Oil Company che collega i giacimenti petroliferi del bacino di Marada con il porto petrolifero di Sidra.