Navigazione: droga

Elezioni in Messico: chi è Obrador? Andres Manuel Lopez Obrador: tutto sul favorito alle elezioni presidenziali del prossimo 1 Luglio in Messico
di

Le elezioni in Messico si avvicinano. Obrador, il favorito, si propone come la soluzione. La soluzione al sistema, una ‘mafia del poder’ che ha sottratto l’apparato statale al popolo stesso. Lopez dovrà fare i conti con una retorica politica, la sua, che fino ad ora, si è scagliata contro un ‘concetto’. Dovrà rimboccarsi le maniche e dare sostanza a tutte queste idee. 

Una Gomorra filippina contro al droga sbarca su Netflix Il regista, supporter di Duterte, ritiene 'necessari' i metodi brutali della Polizia nella guerra contro i narcos filippini. Nonostante i tanti morti civili spesso innocenti
di

La serie Amo esplora nel dettaglio il mondo marcio della droga e tutti suoi addentellati, sia tra i cattivi (rei colpevoli di varia natura) sia i buoni (poliziotti e tutti coloro che contrastano le droghe non privi di mele marce corrotte al proprio interno)

Passaggio a Est: l’Italia come hub dei flussi criminali internazionali Interessi comuni, mobilità e interconnessione nei traffici illeciti che collegano i Balcani al Caucaso. La proposta di Franco Roberti, Procuratore Nazionale Antimafia. Prosegue il viaggio con Alessio Postiglione, giornalista e co-autore di ‘Sahara, deserto di mafie e jihad’.
di

Lo scorso settembre, nel porto di Gioia Tauro sono stati sequestrati 218 kg di cocaina di alta qualità. Un blitz come tanti, verrebbe da dire, che ha anticipato l ‘Operazione Mangiafuoco’, conclusa a fine novembre con l’arresto di 21 persone tra Enna e Catania.

‘Ndrangheta: il punto della situazione Dalle 'ndrine all'associazione finanziaria: l'analisi di Enzo Ciconte, uno dei massimi esperti di 'Ndrangheta e di criminalità organizzata
di

Ormai è un’associazione finanziaria, economica ed è chiaro che va dove ci sono i soldi e i soldi non ci sono nel Meridione, sono al Nord. Camorra che continua ad essere presente in varie parti d’Italia. Ciò che accade nella società, si riproduce nella società mafiosa

Tra le Favelas di Rio: un labirinto di una violenza senza fine Rio de Janeiro: la città è ormai in guerra? Gli omicidi registrati arrivano a 3.755: un aumento del 14%
di

Inviati 5.000 uomini tra militari e poliziotti, un’operazione ideata in risposta all’ondata di furti, rapine e omicidi che sta coinvolgendo l’intera città. Gruppi di narcotrafficanti e gang locali controllano diverse parti della città e gli scontri con le forze di polizia causano vittime ogni giorno