Navigazione: DonaldTrump

Gerusalemme: intifada a bassa intensità, ma benzina nel motore del terrorismo jihadista Nella zona di Gaza sono stati registrati alcuni scontri, mentre si teme una reazione a catena dei gruppi terroristici. Ne parliamo con Andrea Margelletti, Presidente del Centro Studi Internazionali
di

Il rischio dell’apertura di un nuovo periodo di violenze nella regione israelo – palestiniana appare altissimo. Le capacità militari palestinesi sono state ridotte in maniera significativa, hanno delle disponibilità militari ai minimi termini

Israele – Palestina: scoppia la nuova Intifada L' intervista con Andrea Dessì (IAI)
di

Ieri sera, alle 19 ora italiana, il Presidente statunitense Donald Trump ha annunciato ufficialmente lo spostamento della sede dell’ ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme.A 30 anni dall’ inizio della Prima Intifada, il 9 dicembre 1987, ‘la rivolta delle pietre’, «facciamo appello affinché domani 8 dicembre sia il giorno in cui si scatenino la collera e la intifada palestinese contro la occupazione a Gerusalemme e nella Cisgiordania» ha detto Haniyeh.

Stati Uniti: il no di Trump al ‘Global compact on migration’ Quali le conseguenze a livello internazionale? Parla Maurizio Ambrosini, Docente di Sociologia delle Migrazioni presso la Facoltà di Scienze politiche, Università degli Studi di Milano
di

‘La dichiarazione non è in linea con le politiche per l’immigrazione e i rifugiati americane e con i principi dell’amministrazione Trump’. Queste le parole usate dall’ ambasciatrice americana all’ ONU, Nikki Haley

Iraq – Kurdistan: prove di conciliazione a partire dal petrolio? Il tour del Presidente iracheno Masum e l'arrivo a Kirkuk dei soldati americani
di

Il presidente iracheno Fuad Masum è giunto questa notte ad Erbil per discutere con le autorità kurde, con il Premier Nichervan Barzani, della questione della provincia di Kirkuk e del suo governatore, oltre che, ovviamente, della situazione politica tra la regione autonoma del Kurdistan e Baghdad.

Donald Trump: che bello essere sulla bocca di tutti Quella di Trump è strategia politica? Ne abbiamo parlato con il giornalista Luca Marfé
di

Per quanto possa sembrare impulsivo e inesperto, infatti, Trump ha imparato i segreti della comunicazione, che oggigiorno tendono a coincidere con quelli della politica, molto bene e molto in fretta. Un vero maestro, per quanto lo si possa amare o odiare. Ci si è dimenticati di quella spina dorsale fatta di operai, contadini e, inutile girarci troppo intorno, cittadini bianchi.