Navigazione: dittatura

Zagrebelski – Suarez: la democrazia, l’onorabilità, la sudditanza La democrazia del referendum è la negazione della democrazia, ovvero la dittatura. Come ‘regalare’ l’esame di italiano ad un famoso calciatore è l’annientamento della onorabilità. Risultato? Sudditanza
di

In questo mondo di calciatori ricchi e famosi che ‘non spiccica ‘na parola’ e di cominci e professoroni per i quali i referendum sono ‘la’ democrazia, preferibilmente attraverso Rousseau! Democrazia e onorabilità vo’ cercando

Thailandia: nuovo rinvio della data delle elezioni? Per la quarta volta chiesto un rinvio alla Commissione Elettorale Nazionale. I supporter pro-Democrazia scendono in protesta in strada e preannunciano imponenti manifestazioni
di

Nella giornata di domenica 6 gennaio è sceso in strada ed ha protestato chiedendo di annullare ogni richiesta di rinvio. Preannuncia anche imponenti manifestazioni per paralizzare il Paese. E questo spaventa molti, visti i tragici precedenti nella Storia recente della Thailandia

I dodici piccoli calciatori thailandesi e la loro eredità mediatica Le vicende del salvataggio della squadra di piccoli intrappolati nelle caverne di Tham Luang hanno incollato alla tv milioni di telespettatori in tutto il mondo: ora chi trae vantaggio da tutto questo
di

l’immagine della Thailandia, ospitale, fattiva e tecnologicamente avanzata anche in termini di Protezione Civile, la Giunta Militare ancor oggi al potere, persino la cinematografia di Hollywood che ha prontamente inviato un proprio team per progettare un film

Thailandia: monta la protesta contro i militari Quattro anni di dittatura, elezioni prima promesse poi sempre rimandate, nonostante la paura delle condanne e della carcerazione, cresce la protesta degli attivisti anti-golpe
di

A quattro anni dall’instaurazione della dittatura militare in Thailandia attraverso un golpe, il fronte politico democratico anti-golpe -con molto coraggio- scende in piazza nella Capitale Bangkok e fronteggia 3.000 tra militari e poliziotti. Si dice “basta” al continuo rimandare delle elezioni politiche e si chiede il ritorno alla Democrazia