Navigazione: diritto

Dalla funivia di Stresa a Brusca siamo all'unanimità di confusione e improntitudine
Venezuela: il popolo e il diritto in panne Maduro e Guaidó rappresentano una parte del popolo: nessuno dei due, è in grado di ‘rappresentare’ il popolo venezuelano. E’ qui che entra in affanno il diritto internazionale
di

La partecipazione di masse consistenti di popolazione sia alle manifestazioni dell’uno che a quelle dell’altro, la sempre più pressante ‘interferenza’ di Stati terzi, in una situazione in cui l’unico ‘governo legittimo’ è quello di Maduro, fin tanto che non se ne dimostri, alla luce del diritto interno, la illegittimità

Salvini costretto calmarsi, fa finta di cambiare la politica sui migranti La direttiva del Viminale del 18 marzo dice niente, solo che Salvini è stato costretto calmarsi per fini elettorali
di

Ciò che c’è ora da aspettarsi è un ritorno rapido alla normalità del diritto, delle regole. Ma il problema di fondo rimane tutto intero lì dov’era. Dobbiamo come italiani decidere una linea di comportamento chiara e limpida, che tenga conto del diritto e dell’umanità

Dalla Diciotti alla Sea Watch: duemila anni di civiltà nella spazzatura L’attore principale è Matteo Salvini, sostenuto, stupidamente, non solo e non tanto da Luigi Di Maio , ma dall’‘avvocato del popolo’, che evidentemente dimentica che anche quei cinquanta sono ‘popolo’
di

La Sea Watch si trova in acque territoriali italiane, ciò che accade su quella nave è sotto il ‘controllo’, e quindi la responsabilità, dello Stato italiano. La bandiera non c’entra nulla