Navigazione: crisi ucraina

Washington: partito il processo di spoliazione della Russia? L'attivismo del fronte atlantico in funzione anti-Putin, sembrerebbe mirato a destabilizzare l'economia russa, attraverso l'istigazione di una nuova fuga di capitali
di

Attualmente, l’attivismo del fronte atlantico in funzione anti-Putin, con il rafforzamento delle sanzioni a seguito del ‘caso Skripal’ e del rinnovato sostegno alla Siria, sembra mirato a destabilizzare l’economia russa, attraverso l’istigazione di una nuova fuga di capitali e di un crollo pilotato della quotazione del rublo

Euro-Maidan: cecchini legati agli anti-Yanukovich e alle forze speciali Usa Lo rivela un'inchiesta de 'Il Giornale', che torna a far luce su quei giorni caldi del febbraio 2014
di

E’ emerso che i cecchini prendevano direttamente ordini da alcuni esponenti d’alto livello dell’opposizione ucraina. E il loro reclutatore Mamulashvili li aveva presentati a un Bryan Christopher Boyenger, ex ufficiale e tiratore scelto della 101° divisione aerotrasportata Usa riciclatosi in istruttore militare

I grandi affari di Wall Street in Russia
di

Jp Morgan Chase e Goldman Sachs, i due potentissimi istituti di credito statunitensi, nonostante le sanzioni, sono riusciti a imporsi come seconda e terza maggiore banca d’investimento operante all’interno dei confini russi, alle spalle della russa Vtb Bank

Usa-Russia: che fare?
di

Il leader del Cremlino è convinto che la politica muscolare e assertiva condotta da Washington non possa che alienare agli Stati Uniti sempre più simpatie e solidarietà internazionale, e rivelarsi quindi un colossale fallimento sul piano strategico.

Il divide et impera di Trump
di

Secondo l’esperto analista William Engdahl, per il nuovo presidente l’obiettivo consisterebbe nel mantenere un certo livello di divisione all’interno del ‘triangolo strategico’ così da garantire un equilibrio di potere favorevole a Washington