Navigazione: Amhara

Etiopia a rischio di diventare una ‘Siria africana’ La guerra civile continua in Tigray. Già coinvolti Eritrea e Emirati Arabi. Si stanno preparando Egitto, Sudan e Sud Sudan. Altri attori poi potrebbero entrare in scena: Turchia, Rwanda, Uganda, Congo, Burundi
di

La comunità internazionale si sta rendendo conto che la guerra civile in Etiopia non è finita e che vi sono anche rischi che si rafforzino i terroristi islamici, che scoppino gli scontri etnici tra Tigrini e Amhara e che vi sia una rivolta armata della Oromia.

Ethiopia risks becoming an ‘African Syria’ The civil war continues in Tigray. Eritrea and the United Arab Emirates already involved. Egypt, Sudan and South Sudan are preparing. Other actors could then enter the scene: Turkey, Rwanda, Uganda, Congo, Burundi
di

La comunità internazionale si sta rendendo conto che la guerra civile in Etiopia non è finita e che vi sono anche rischi che si rafforzino i terroristi islamici, che scoppino gli scontri etnici tra Tigrini e Amhara e che vi sia una rivolta armata della Oromia.

Etiopia: sventato il colpo di Stato, ma il futuro è incerto I comunicati ufficiali hanno nascosto il fatto che il tentativo di golpe non era relegato alla regione dell’Amhara, bensì ha cercato di coinvolgere tutto il Paese. Obiettivo: sostituire l’attuale Governo e deporre il premier etiope
di

L’autore del golpe sarebbe il brigadiere generale Asaminew Tsege, per capire perché ha agito occorre conoscere l’intrigata situazione interna dell’Etiopia e il passato del premier Abiy Hamed