Navigazione: Alberto Tomba

Olimpiadi Invernali: Torino 2006, un’ edizione molto europea Tra il 10 ed il 26 febbraio del 2006, circa 2.500 atleti provenienti da 80 nazioni si fronteggiano in 84 gare di 15 diverse discipline. Flop clamoroso della Norvegia.
di

Giochi ben organizzati, tra i migliori di sempre, anche se – come accade troppo spesso – si sforò e di parecchio il budget previsto, con polemiche e scambi di accuse tra comitato promotore ed istituzioni centrali e locali.

Olimpiadi Invernali: Calgary ’88, l’ oro di ‘Tomba la Bomba’ Organizzazione perfetta: 32 milioni di dollari di guadagno, e 1.423 atleti iscritti, provenienti da 57 nazioni.
di

E finalmente venne la volta del Canada: al quinto tentativo, Calgary, nella sessione del CIO che avrebbe deciso la sede dei giochi 1988, riesce a prevalere sulla svedese Falun al ballottaggio grazie ai voti decisivi di chi al primo turno aveva votato per Cortina d’Ampezzo.