Navigazione: 26gennaio

I ponti che salvano la Giornata della Memoria Quanta strada abbiamo percorso dall’Olocausto a oggi in termini di civiltà? Da Auschwitz a Pioltello, neanche un centimetro, forse
di

La Memoria di cui parliamo è una cultura all’interno della quale spetta a ciascuno di noi, regolando il proprio rapporto con gli altri esseri umani, dimostrare che la violenza e la sopraffazione nazista sono state un monito che raccogliamo per il presente e per il futuro

PMI: la chiave di volta per la cooperazione internazionale Intervista ad Antonio Franceschini, Responsabile dell'ufficio Promozione e Mercato Internazionale del CNA
di

Fondamentalmente è una mancanza di consapevolezza di un’Africa che oggi è il continente che cresce di più, ‘negli ultimi 20 anni diversi Paesi hanno visto crescite costanti con medie importanti e l’Italia dovrebbe approcciare pensando a creare un mercato legato fondamentalmente al sistema delle piccole e medie imprese’

Olimpiadi Invernali: Sapporo ’72, l’ esclusione di Schranz e il successo dei sovietici Avery Brundage e la diatriba tra dilettantismo e professionismo. URSS prima nel medagliere
di

Brundage, molto lasco su tale distinzione per quanto riguardava gli atleti del blocco Sovietico, dilettanti solo di nome, era invece molto rigido sugli sciatori, tanto da non accettare 40 atleti di varie nazionalità accusati, per sponsorizzazioni varie, di “professionismo”.

India in subbuglio per il film Padmaavat Frange estremiste indù e i Rajputlo contestano perché descriverebbe una scena erotica dove un re musulmano sogna di avere di avere rapporti intimi con una regina indù
di

La scena incriminata è stata smentita dal regista, ma le polemiche intorno a Padmaavat non si placano. Migliaia di contestatori hanno vandalizzato le strade in vari Stati, fra cui Rajasthan, Haryana, Maharashtra e Uttar Pradesh