Navigazione: 22ottobre

Argentina: un voto scontato per una crisi senza fine Il popolo argentino è chiamato a eleggere un nuovo Presidente, ma la crisi economica è sempre più profonda, ne parliamo con Nicola Bilotta
di

“L’Argentina non risolverà i suoi problemi economici nel breve termine”, “il FMI ha creduto e scommesso sul fatto che Macri avrebbe potuto portare il Paese verso un nuovo modello economico”, “c’è il timore che si possa ritornare verso politiche protezioniste e di intervento statale”

Catalogna: si scrive Tsunami Democràtic, si legge Carles Puigdemont Ecco chi c’è dietro alla piattaforma dell’ottobre di fuoco della Catalogna, gli uomini, le forze politiche, i cervelli di una infrastruttura tecnologica degna dell’inteligence di uno Stato
di

Carles Puigdemont e il leader CUP David Fernández sarebbero dietro a quello che è stato definito come il nuovo marchio dell’indipendenza. Il 26 ottobre il fuoco si potrebbe riaccendere

UNHCR complice dei rimpatri forzati dei rifugiati burundesi? International Refugee Rights Initiative (IRRI ) ha pubblicato un rapporto che contrasta con le versioni ufficiali di UNHCR, che dimostrerebbe che i rimpatri assistiti dall’Agenzia ONU non sono volontari, bensì determinati da forti pressioni fatte dal Governo tanzaniano
di

Le milizie Imbonerakure e i terroristi ruandesi FDLR sarebbero addetti alla sorveglianza dei rimpatriati, fatti oggetto di gravissime violazioni dei diritti umani e di un ‘trattamento etnico’, tanto che pulizie etniche di giovani rimpatriati tutsi sarebbero già avvenute