Navigazione: 17giugno

Iran: Hemmati, un banchiere per Presidente Al voto di domani potrebbe ripetersi quanto accaduto nel 2013, e l'outsider tecnocrate moderato potrebbe essere ritenuto un candidato 'accettabile' da quegli elettori moderati e riformisti che non hanno intenzione di votare per un candidato 'intransigente' religioso
di

Il suo programma elettorale punta sull’attenzione per le fasce della società iraniana che stanno patendo la crisi economica fino a prevedere un reddito di base universale. E si è detto disponibile incontrare il Presidente USA, fatto senza precedenti

Russia, primi successi della piazza La ‘democrazia illiberale’ putiniana concede qualcosa ai contestatori dei suoi metodi, forse non solo per occasionale opportunismo
di

Un caso più unico che raro, nella Russia del ‘nuovo zar’, quello del giornalista scagionato e rimesso in libertà su due piedi, e si può ben dire a furor di popolo, dopo essere stato arrestato, incarcerato e probabilmente malmenato sotto l’accusa di detenzione e spaccio di droga