Navigazione: 16gennaio

Alle radici del welfare: demografia nazionale, migrazioni e politiche dello sviluppo Intervista a Pier Giorgio Ardeni, Ordinario di Economia politica e dello Sviluppo dell’Università di Bologna
di

Fattori di spinta e attrazione che coinvolgono Paesi ricchi e PVS sono legati alla ‘salute’ delle società coinvolte, tra resistenze all’integrazione, cittadinanza, domanda di lavoro e età della popolazione. L’italia, tra prospettive di welfare e cooperazione allo sviluppo

La Russia non è un Paese per piccole (e medie aziende) Grosse corporation ed oligopoli fagocitano e spingono fuori dalla competizione le piccole aziende rendendo quasi impossibile lo sviluppo del piccolo e medio business
di

Se in Europa la libera iniziativa economica è ancora centrale e nonostante il potere delle multinazionali, un piccolo imprenditore può ancora ritagliarsi il proprio spazio nel mercato, in Russia sono invece le corporation e gli oligopoli, orizzontali e verticali, pubblici e privati, a governare il mercato