lunedì, Settembre 27

American Airlines: migliaia di voli a rischio cancellazione per un errore informatico Più di 15.000 nel periodo che va dal 17 al 31 dicembre 2017

0

Più di 15.000 voli dell’ American Airlines rischiano di venire cancellati per mancanza di piloti durante le imminenti vacanze natalizie. La causa del problema sarebbe da ricercare in un errore informatico del sistema che gestisce le ferie dei piloti: sarebbero state assegnate infatti ‘vacanze al posto dei turni di lavoro’. Per questo errore del sistema interno di gestione delle ferie vi sarebbero voli scoperti dal 17 dicembre a fine anno. La compagnia aerea sta provando a porre rimedio al problema. In che modo? Aumentando del 150%  la paga oraria normale a quei piloti che si rendono disponibili a lavorare nei turni rimasti scoperti . 

Il sindacato della categoria avrebbe, però, già presentato un reclamo affermando che il bonus, non essendo previsto dai contratti, l’ azienda non avrebbe obblighi a versarlo e potrebbe, quindi, non essere ottenuto dai piloti di riserva rischiano di non ottenerlo perché la compagnia non ha l’obbligo di versarlo. «Lascia i passeggeri e i nostri equipaggi nel limbo. Ci sono molti piloti e membri dell’equipaggio che dipendono da una pianificazione degli orari affidabile così come i nostri passeggeri» avrebbe affermato il capitano Dennis Tajer della Allied pilots association.  Riuscirà la compagnia ad evitare la cancellazione dei voli?

(Video tratto dal canale Youtube euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->