giovedì, Ottobre 28

Starbucks: arriva la parità di salari tra uomini e donne 'Il divario di trattamento economico in base al genere è reale e Starbucks si impegna non solo a parlarne ma anche a risolverlo'

0

Un salario uguale per uomini e donne, a parità di mansione. E’ la promessa fatta dal colosso americano Starbucks, che dopo avere già raggiunto la parità di trattamento negli Stati Uniti, intende farlo anche su scala globale.

«Il divario di trattamento economico in base al genere è reale e Starbucks si impegna non solo a parlarne ma anche a risolverlo», ha detto Lucy Helm, vicepresidente esecutivo del gruppo. «Crediamo sia importante, come azienda delle nostre dimensioni, aiutare a portare più attenzione su un tema così cruciale».

Secondo il Census Bureau americano, nel 2016 le donne lavoratrici a tempo pieno sono state generalmente pagate l’80% di quanto portato a casa dagli uomini. Per la Helm, la differenza è peggiore nel settore retail, con le donne che guadagnano 70 centesimi per ogni dollaro guadagnato da un maschio.

 

(video tratto dal canale Youtube di IBTimes UK)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->