venerdì, Ottobre 22

Starbucks, accuse di razzismo L'allontanamento di due ragazzi di colore in un locale di Philadephia ha scatenato normi polemiche

0

La catena Starbucks è nella bufera per l’arresto senza apparente motivo di due afroamericani in un suo caffè di Philadelphia. A chiamare la polizia un dipendente del locale, perché i due giovani non ordinavano nulla e, invitati ad uscire, si sono rifiutati.

A riprendere la scena diverse persone, che con i telefonini hanno immortalato le immagini dell’arresto per poi pubblicare sui social. Ovviamente questa vicenda accaduta all’interno di Starbucks ha scatenato un’ondata di proteste da parte delle associazioni per la difesa dei diritti civili. L’accusa ovviamente è quella di discriminazione e comportamento razzista.

Ad intervenire anche il Ceo di Starbucks, Kevin Johnson, che è stato costretto a pubblicare una lettera di scuse definendo l’episodio riprovevole.

(video tratto dal canale Youtube del Telegraph)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->